++ AGGIORNAMENTO INCENDI CARSO ++

Di seguito copia e incolla dell’aggiornamento diramato dal sindaco Rodolfo Ziberna per la città di Gorizia

ANCORA NUOVI FOCOLAI. ITALIA E SLOVENIA UNITE CONTRO IL FUOCO INFINITO

Sembra un incubo senza fine. Quando pensi di avere la situazione sotto controllo, quasi come una beffa, ecco che si aprono nuovi focolai, di qua o di là dal confine. Italia e Slovenia stanno mettendo in campo tutte le forze possibili per domare questa belva che si sta mangiando tutto il nostro Carso e un pezzo dei nostri cuori, sgomenti di fronte a tanta devastazione. Ma non possiamo cedere allo scoramento. Lo dobbiamo a quegli eroi che da giorni e giorni stanno combattendo in prima linea. Lo dobbiamo al nostro stesso Carso che dovremo impegnarci a far rivivere. Lo dobbiamo a tutti noi perché è in queste occasioni che si deve avere la forza di ricominciare. Di ripartire, lottando perché questo incubo finisca al più presto. Un apprezzamento alla grande collaborazione e aiuto reciproco fra Italia e Slovenia. Ma su questo non c’erano dubbi.

SITUAZIONE INCENDI

Dalla pagina della Protezione civile “mentre migliorano sul fronte italiano in località Jamiano le condizioni con le operazioni di bonifica del territorio e di circoscrizione dei piccoli focolai, non altrettanto si può dire dal lato sloveno. La situazione più preoccupante rimane quella attorno la zona di Rence-Trstelj che ieri sera ha richiesto l’evacuazione di numerosi comuni come riferiscono fonti dei Gasilci : Zigoni, Merljaki, Martinic, Mohorini, Luke zici, Ozren, Rensk subkraj, Arconi Osveliek, Gradisce riuniti tutti nella sala di Bukovica e il centro sportivo di Sempeter. Fiamme sono state ben visibili dietro Merna anche dal lato italiano, cosa che continua a tenere alta l’allerta. In mattinata sono tornati ad operare elicotteri e Canadair su questo fronte #socialmediacommunityFVG

ARIA

I valori delle Pm10 variano, come abbiamo ben capito, a seconda del vento che le trasporta e, ovviamente della vicinanza. Ieri sera, a causa dei venti e la recrudescenza del fuoco tra Merna e Rupa, abbiamo registrato picchi elevati di PM10 però di breve durata che non intaccano di molto la media giornaliera, cui bisogna fare riferimento. Ma questa fase è comunque opportuno mantenere comportamenti prudenziali quindi evitare di sostare a lungo all’esterno, indossare la mascherina all’esterno, tenere chiuse le finestre e lavare bene la verdura dell’orto.

STRAORDINARIA GARA DI SOLIDARIETÀ. GRAZIE AL GRANDE CUORE DELLA GENTE E ALLA NOSTRA PROTEZIONE CIVILE

Ecco cosa scrivono i nostri volontari: “Continua inarrestabile da parte dei cittadini la consegna di generi di conforto per gli operatori sul fronte degli incendi sul carso. Una grande risposta davvero che in soli due pomeriggi ci ha riempito il capannone e i cuori. Da parte nostra i #volontaridivalore tecnico logistici del Gruppo comunale di Protezione civile di Gorizia dopo l’inventario, e la catalogazione dei beni ricevuti hanno cominciato le consegne. Dapprima agli operativi nei punti Ucl e poi a Vigili del fuoco e al Corpo forestale stazione di Gradisca . Operazioni che proseguiranno con consegne anche ai Gasilci sloveni e agli altri operativi oggi e nei prossimi giorni”.

Grazie, grazie, grazie di cuore a tutti

Queste le parole del sindaco Rodolfo Ziberna, estratte da un post Facebook e che ripubblico vista l’utilità in questo momento di emergenza.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

++AGGIORNAMENTO INCENDIO CARSO ITALIANO++

Di seguito copia e incolla dell’aggiornamento diramato dal sindaco Rodolfo Ziberna per la città di Gorizia

DALLE 16 ALLE 22 PREVISTO NUOVO ARRIVO DI NUVOLE E FUMO SU GORIZIA, MEGLIO INDOSSARE LE MASCHERINE E USCIRE DI CASA SOLO SE NECESSARIO

Sapete che sono abituato a dire le cose come stanno e se stamattina la situazione era migliorata adesso, a causa del vento, è radicalmente cambiata. Mi hanno informato che dalle 16 alle 22 circa probabilmente soffierà vento da sud, con conseguente arrivo delle nuvole e fumo provocati dell’incendio anche su Gorizia.

Poi dovrebbe intervenire del borino a spazzare via tutto. Ce lo auguriamo. Ma nel frattempo invito tutti ad indossare la mascherina ffp2 all’esterno, a tenere chiuse porte e finestre e a uscire solo in caso di estrema necessità. Si tratta solo di una raccomandazione frutto di buon senso.

Ho dato disposizione di inviare un messaggio a tutti i cittadini che aderiscono ad ALERT SYSTEM, i quali pertanto riceveranno a breve un messaggio telefonico contenente queste raccomandazioni.

Non c’è pericolo in questo momento di incendi nella nostra città, perciò raccomando la calma a tutti.

La Città di Gorizia è vicina in questo momento ai cittadini che vivono in aree colpite da questa tragedia ed è grata a tutti coloro che stanno combattendo per arginarla, peraltro con il rischio aggiuntivo dell’esplosione di ordigni bellici.

Continuerò ad aggiornarvi.

Un forte abbraccio a tutti.

Rudi

Queste le parole del sindaco Rodolfo Ziberna, estratte da un post Facebook e che ripubblico vista l’utilità in questo momento di emergenza e i suggerimenti a mantenere la calma e a evitare gli spostamenti non necessari.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Veliki Rob (1237m), un’escursione panoramica nel territorio del goriziano

la cima del Veliki Rob
La croce in cima al Veliki Rob

Il Veliki Rob, o anche Gran Ciglione, è un bellissimo monte ai confini del territorio goriziano che ben si presta per una divertente camminata all’aria aperta. Leggete questo nuovo articolo sul blog, con tanto di impressioni e foto, ma soprattutto commentate e condividete per far conoscere agli amici una delle tante bellezze di questi territori. Continua a leggere

Torre di Cerje, la visita

Torre di Cerje, la visita 3

Carissime lettrici e lettori, come ho avuto modo di raccontarvi nell’articolo precedente, la passata domenica è stata una giornata molto interessante e densa di attività. Oltre a partecipare come volontario alla “Festa di Primavera” di Lucinico, sono andato a visitare il monumento sul rilievo di Cerje. Questo monumento, eretto sul Carso sloveno, è stato inaugurato nel 2013 per commemorare i difensori della terra slovena, oltre che per rappresentare un luogo di convivenza e di pace fra diverse culture. Continua a leggere

Visita al museo della Grande Guerra

Museo della Grande Guerra
Museo della Grande Guerra

Domenica pomeriggio, approfittando della promozione che permetteva l’ingresso gratuito, ho visitato il museo provinciale di Gorizia (per info: www.provincia.gorizia.it). Continua a leggere

Brestovec: la visita a percorso storico e cannoniere (11/09/2015)

A pochi chilometri di distanza da Gorizia, sul Carso isontino, è possibile visitare il percorso storico del monte Brestovec. Il percorso, che attraversa i luoghi della Grande Guerra, si snoda attraverso le linee di trinceramento italiane e delle cannoniere fortificate. Per saperne di più, continuate a leggere. Continua a leggere