Carburanti. Pieno a Gorizia più conveniente

⛽ Prima di ferragosto, il pieno fatelo a #Gorizia!
Grazie all’impegno della #Lega al Governo e del presidente Massimiliano Fedriga in Regione, con il taglio delle tasse sui carburanti e i supersconti regionali, il rifornimento in Italia è più conveniente rispetto alla Slovenia.
Per il diesel, con la tessera regionale il prezzo è pari a 1,554 €/litro contro 1,676 €/litro d’oltreconfine. Per la benzina, con la tessera regionale il prezzo è di 1,454 €/litro contro 1,534 €/litro della Slovenia.
È quindi importante continuare a fare rifornimento in Italia, per far sì che le risorse delle accise e delle tasse vengono utilizzate per finanziare servizi essenziali per i cittadini, ad esempio la sanità.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Sport. Contributi promozione attività all’aperto 2022

Domande presentabili fino al 16 settembre

La Regione Friuli Venezia Giulia prevede contributi per la realizzazione, l’ampliamento e il ripristino di allestimenti, strutture e percorsi destinati, o da destinare, allo svolgimento di pratiche sportive ed escursionistiche all’aperto.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare di tali contributi gli enti di promozione turistica (pubblici o privati), operatori economici e associazioni sportive che svolgono la propria attività in Regione.

I contributi in oggetto sono concessi a soggetti e attività diversi da quelli previsti a favore del Club Alpino Italiano (CAI) del Friuli Venezia Giulia.

SPESE AMMISSIBILI A CONTRIBUTO

Sono ammesse a contributo le:

– spese per l’acquisto e l’installazione di attrezzature tecnologiche finalizzate all’avvio e allo svolgimento dell’attività all’aria aperta;

– spese per l’acquisto e lq posa in opera di arredi esterni e attrezzature per attività all’aria aperta e per la messa in sicurezza dei percorsi dedicati all’escursionismo;

– spese doganali e costi per trasporto, imballo e montaggio del bene acquistato;

– spese connesse all’attività di certificazione, di cui all’art. 41 bis L.R. 7/2000, per al massimo 1.000 euro.

Nel caso in cui si prevista la realizzazione di opere, sono ammesse a contributo le spese di progettazione, generali e di collaudo, i contributi previdenziali dovuti per legge e l’IVA qualora indetraibile.

Le spese sopra elencate devono essere sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

La spesa ammissibile deve essere compresa tra 5.000,00 e 100.000,00 euro e l’intensità del contributo è pari al 70 della spesa ammissibile.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di contributo deve essere inviata esclusivamente tramite l’apposita procedura online disponibile sul sito della Regione entro e non oltre le ore 12:59 del 16 settembre 2022.

Al modulo di domanda devono essere allegati:

– la relazione analitica dell’iniziativa, contenente la destinazione degli allestimenti, delle strutture e dei percorsi allo svolgimento di pratiche sportive ed escursionistiche all’aria aperta;

– il prospetto analitico delle spese che si intendono sostenere e la copia dei preventivi;

– la copia dei preventivi riferiti alle spese che si intendono effettuare;

– la dichiarazione relativa al titolo di proprietà o ad altro titolo di disponibilità dell’immobile oggetto dell’intervento;

– la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà relativa agli aiuti de minimis;

– una dichiarazione indicante eventuali altri contributi richiesti o ottenuti dallo Stato o da altri soggetti per la stessa opera o per il medesimo intervento;

– una fotocopia del documento di identità in corso di validità del richiedente.

Queste e molte altre informazioni utili sono disponibili alla pagina dedicata sul sito della Regione.

Si tratta di una misura significativa sia per quanto riguarda la promozione dell’attività sportiva all’aperto che in relazione alla valorizzazione dell’importante patrimonio paesaggistico della nostra Regione.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Studenti. Abbonamento Scolastico Residenti FVG 2022-2023

Titolo di viaggio agevolato al 50% confermato per il quarto anno consecutivo

Con la Delibera n. 1986/2021, la Giunta regionale ha confermato l’Abbonamento Scolastico Residenti FVG, titolo di viaggio agevolato che consente di risparmiare il 50% sul costo dei titoli di viaggio “Abbonamento scolastico”, “Abbonamento annuale studenti” e “Abbonamento annuale studenti integrato Sacile-Maniago” anche per l’anno scolastico 2022/2023.

Criteri e modalità di accesso al beneficio sono definite nella DGR n. 840 del 9 giugno scorso.

SOGGETTI BENEFICIARI

A poter acquistare il titolo di viaggio agevolato sono gli studenti anagraficamente residenti in Friuli Venezia Giulia, iscritti alle scuole dell’obbligo e superiori, università o istituti superiori equiparati, fino al giorno prima del compimento del ventisettesimo anno di età. Tali requisiti devono essere posseduti al momento dell’acquisto.

SERVIZI E VALIDITÀ

L’abbonamento Scolastico Residenti FVG si può utilizzare per:

–servizi di trasporto pubblico locale automobilistici extraurbani, urbani e misti svolti da TPL FVG;

–servizi di trasporto ferroviario regionale o relativi servizi autobus sostitutivi, all’interno del territorio regionale o fino alla stazione di Portogruaro (Venezia);

–servizi automobilistici extraurbani FVG e ferroviari regionali FVG integrati.

Per i servizi automobilistici e per i servizi ferroviari sulla linea Udine-Cividale, l’abbonamento agevolato ha una durata di
dieci mesi, dal 1° settembre 2022 al 30 giugno 2023 o dal 1° ottobre 2022 fino al 31 luglio 2023. Per i servizi ferroviari di Trenitalia, invece, il titolo di viaggio vale dodici mesi a partire dal 1° settembre 2022, 1° ottobre 2022 o 1° novembre 2022.

ACQUISTO DELL’ABBONAMENTO

– Per i servizi automobilistici gestiti da TPL FVG è necessario stampare il modulo di autocertificazione messo a disposizione sul sito tplfvg.it, compilarlo, firmarlo e ricaricarlo sul sito assieme alla copia del documento di identità in corso di validità del dichiarante.

In caso di incompletezza, l’Azienda segnalerà eventuali anomalie e, entro sette giorni lavorativi dalla data di invio, invierà una email di conferma della completezza della documentazione ricevuta. A partire dal 22 agosto si potrà acquistare l’Abbonamento agevolato presso le biglietterie, le rivendite autorizzate o online.

– Per i servizi ferroviari Udine-Cividale è necessario stampare il modulo di autocertificazione disponibile sul sito ferrovieudinecividale.it. Tale modulo deve essere compilato, firmato e consegnato al momento dell’acquisto del titolo agevolato presso le biglietterie di Ferrovie Udine Cividale, allegando la copia del documento di identità.

– Per i servizi ferroviari di Trenitalia è necessario stampare il modulo di autocertificazione messo a disposizione sul sito trenitalia.com, compilarlo, firmarlo e consegnarlo, al momento dell’acquisto dell’Abbonamento agevolato, presso le biglietterie di Trenitalia situate in Friuli Venezia Giulia, insieme alla copia del documento di identità e all’informativa sulla privacy di Trenitalia reperibile sul sito di Trenitalia.

Se lo studente non ha compiuto 18 anni, il modulo di autocertificazione deve essere compilato e firmato da un genitore o dal tutore legale.

L’Abbonamento Scolastico Residenti FVG potrà essere acquistato fino al 31 ottobre 2022.

CUMULABILITÀ

Per i servizi automobilistici e quelli ferroviari sulla linea Udine-Cividale si applicano, rispettivamente, le ulteriori riduzioni previste dalla “Formula Famiglia”, per l’acquisto via web e a favore degli studenti appartenenti allo stesso nucleo familiare. Il prezzo dell’Abbonamento Scolastico Residenti FVG tiene già conto di tali riduzioni.

L’acquisto del titolo di viaggio agevolato non è cumulabile con le agevolazioni previste dalla disciplina regionale in materia di Diritto allo studio universitario per gli abbonamenti. Chi lo acquista, quindi, non può richiedere l’agevolazione all’Agenzia Regionale per il Diritto agli Studi Superiori (ARDISS).

Queste e molte altre informazioni utili sono disponibili alla pagina dedicata sul sito della Regione.

Si tratta di una misura davvero molto importante che, per il quarto anno consecutivo, conferma l’impegno della Giunta regionale Fedriga nel sostenere concretamente studenti e famiglie, da sempre al centro dell’azione politica di questa Amministrazione.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Foto Regione Friuli Venezia Giulia

Pontida. Partenza da Gorizia

🗣 TORNA IL RADUNO DI PONTIDA

🚎 Vieni a #Pontida con noi, domenica 18 settembre e viaggia gratuitamente con i nostri pullman

📝 Contattami pure al numero 3297943363 per informazioni e prenotare il tuo posto in corriera!

📍🕔 Partiremo dal PARCO DELLA RIMEMBRANZA in Corso Italia a GORIZIA alle ore 5:00

#25settembreVOTOLEGA

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Buon lavoro alla Lega Giovani Fvg!

Il momento è arrivato 😁
Dopo 4 anni consegno il testimone del coordinamento Lega Giovani FVG 🤝
Sono stati anni impegnativi, in cui ho lavorato affinché le attività del Gruppo sul territorio fossero rivolte in particolare a sociale, volontariato, sport e vicinanza alle famiglie italiane 🇮🇹
Con questa esperienza sono cresciuto, umanamente e politicamente, per questo rivolgo un grande grazie per la fiducia ad Andrea Crippa, Luca Toccalini e Simone Polesello, così come ai tanti giovani che con impegno ed entusiasmo hanno contribuito a far crescere il Gruppo.
Buon lavoro al neo coordinatore regionale David Dell’Ominut, ci sono sfide fondamentali nel prossimo futuro da affrontare con il coraggio e la determinazione che da sempre contraddistingue la Lega Giovani del #FriuliVeneziaGiulia 🦅

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, sarò felice di rispondervi!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

8 agosto. Presa di Gorizia, 106° anniversario

Ricorrono oggi i 106 anni dalla Presa di Gorizia dell’8 agosto 1916.

Le operazioni militari che portarono l’esercito austro-ungarico ad abbandonare la Città iniziarono già nei giorni precedenti, caratterizzati da combattimenti estenuanti, contrattacchi, respinte e rastrellamenti.

Il 6 agosto l’artiglieria italiana iniziò a fare fuoco sui posti di comando, gli osservatori e le trincee nemiche. Sul Monte Sabotino gli obiettivi assegnati dal Generale Capello vennero raggiunti in meno di un’ora, mentre al centro l’esercito austriaco riusciva ancora ad ostacolare le operazioni. A sud, lo sforzo delle Brigate Catanzaro, Brescia e Ferrara portò alla conquista del Monte San Michele.

Il giorno seguente gli austriaci provarono a contrattaccare, ottenendo però soltanto qualche successo nella zona di Oslavia.

L’8 agosto la 43esima divisione del VI Corpo d’Armata italiano riuscì a raggiungere l’Isonzo. La pressione italiana risultò insostenibile per l‘esercito nemico, che decise di lasciare Gorizia e di ripiegare sul Monte San Gabriele e il Monte Santo.

Il sottufficiale Baruzzi, a capo del 28^ fanteria Pavia, attraversò a nuoto l’Isonzo e, raggiunta l’altra sponda del fiume, issò una bandiera italiana nei pressi della stazione ferroviaria, decretando così la conquista della Città.

Nei giorni successivi l’esercito italiano continuò gli attacchi con l’obiettivo di raggiungere anche la seconda linea difensiva alle spalle della Città. Nel frattempo, il generale austro-ungarico Borojevic aveva già ordinato la ritirata più ad est.

Le operazioni della Sesta Battaglia dell’Isonzo, detta anche Battaglia di Gorizia, vennero definitivamente sospese il 17 agosto.

Ricordiamo la presa di Gorizia come una delle pagine più importanti della storia della nostra Città, la prima tangibile vittoria dopo 15 mesi di guerra. Onore a tutti i Caduti che hanno combattuto e dato la vita per la Patria.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Gorizia italiana – Foto Internet

Gorizia. Gazebo Lega, verso il 25 settembre

#25settembreVOTOLEGA 🇮🇹

Oggi gazebo Lega a #Gorizia per incontrare, parlare, e avviare il percorso che il 25 settembre porterà una nuova stagione politica all’Italia 😊

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Gorizia. Sagra di Rocco al via!

Buona sagra di San Rocco a tutti! 🥂

Da sempre, un importante momento di socialità e condivisione delle tradizioni della nostra comunità.

Complimenti al Centro Tradizioni di Borgo San Rocco per l’organizzazione e a tutti i volontari impegnati nella manifestazione 😊

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, sarò felice di rispondervi!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Gorizia. Gazebo Lega sabato 6 agosto

Vi aspetto domani mattina in Corso Verdi a Gorizia! 😊
Oltre che per i tesseramenti e le prenotazioni bus per #Pontida, il gazebo sarà occasione per incontrarci e confrontarci in vista delle elezioni del prossimo 25 settembre! 🗳️🇮🇹#25settembrevotoLega

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Calcio. Buona stagione Pro Gorizia!

Buona stagione Pro Gorizia! 🤍💙

È stato un onore assistere al primo allenamento nella cornice dello stadio Vizzari-Baiamonti, storica casa dei biancazzurri.

Rivolgo il mio in bocca al lupo a giocatori, allenatori, dirigenza, sostenitori e tifosi per una stagione ricca di meritati successi.
Oltre al sottoscritto, presenti anche il sindaco Rodolfo Ziberna, il consigliere regionale Diego Bernardis, la presidente del Consiglio comunale Silvia Paoletti e i consiglieri delegati Mauro Bordin e Giulio Daidone.

📷 Un ringraziamento a Mauro Blazica per la fotografia di squadra concessa

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, sarò felice di rispondervi!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.