Gorizia, Piano Regolatore costruito insieme ai cittadini

Progettare e condividere la revisione del Piano Regolatore Generale con i cittadini: questo l’obiettivo dello studio socio-economico territoriale che l’Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia sta svolgendo per conto del Comune.

Fino al 12 dicembre, all’indirizzo https://map.goriziastrategica.it, è possibile commentare i progetti dell’Amministrazione comunale, porre domande e offrire spunti proponendo nuovi interventi.

Cinque i principali temi d’interesse dello studio, riassumibili in cinque visioni per il futuro di Gorizia:

-“Il verde goriziano diventa più fruibile”, relativo alla tutela dell’ambiente e alla manutenzione delle aree verdi della città, tra cui quella del fiume Isonzo e del torrente Corno;

-“Gorizia cura il suo patrimonio”, che si focalizza sul riutilizzo del patrimonio edilizio esistente, da destinare al reinsediamento di attività nel centro storico e nelle aree attualmente dismesse; particolare attenzione viene posta alla sostenibilità ambientale;

-“Gorizia genera opportunità”, incentrato sulla nascita di nuove attività economiche grazie ad un’economia integrata e alla caratteristica transfrontaliera della città;

-“Gorizia si mette in movimento”, relativo alla gestione della mobilità urbana pedonale e ciclabile, del trasporto ferroviario e dei parcheggi in chiave sostenibile;

-“Gorizia favorisce l’aggregazione”, focalizzato sull’importanza di rendere Gorizia attrattiva per nuovi residenti e di coinvolgere i giovani nella vita cittadina.

Oltre alla collaborazione con la popolazione, lo studio prevede la consultazione dei rappresentanti delle Istituzioni, degli Enti, delle categorie economiche e delle associazioni.

Trovate queste e molte altre informazioni utili sul sito goriziastrategica.it.

Si tratta di un’iniziativa molto importante per ascoltare le proposte e condividere le scelte relative allo sviluppo di Gorizia con chi la vive ogni giorno, principi fondamentali da portare avanti per costruire al meglio il futuro della nostra Città.

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere lasciando un commento, vi risponderò molto volentieri.

L’eccellenza goriziana Miko conquista anche Audi

Anche Audi sceglie Dinamica, la micro fibra riciclabile realizzata dall’eccellenza goriziana Miko!
Orgoglioso di questa importante realtà del nostro territorio che coniuga al meglio sostenibilità, innovazione e futuro!👏🏻♻️

Cosa ne pensate? Se vi va lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione, sarò felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Dita incrociate per GO! 2025🤞

Dita incrociate per la proclamazione della Capitale europea della cultura 2025 che avverrà il prossimo 18 dicembre!!🤞🤞🤞

Vi invito a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Consiglio comunale, armonizzare economia di confine obiettivo prioritario per Gorizia

✅ Ringrazio il sindaco Rodolfo Ziberna per aver accolto la mozione che poco fa ho presentato in Consiglio comunale. La chiusura dei confini a causa del Covid-19 ha fatto emergere in modo chiaro e con dati aggiornati la distorsione di mercato con cui sono costretti a confrontarsi le attività economiche del nostro territorio. Dallo studio di Confcommercio FVG e Confcommercio Gorizia pubblicato domenica su Il Piccolo, si evince che il 73% delle imprese operative in provincia di Gorizia afferma di soffrire la concorrenza della attività oltreconfine a causa della pressione fiscale, tariffaria e burocratica più pesante in Italia. Inoltre, l’84% degli intervistati è favorevole a strumenti idonei ad armonizzare l’economia di confine per superare l’attuale dislivello che pregiudica in modo pesantissimo la nostra economia. Come ho detto in Aula, ritengo che sarà possibile traguardare questo importante risultato solo se come classe politica goriziana sapremo avanzare uniti, con la consapevolezza di voler lavorare in ottica di reciproca e leale collaborazione con i vicini della Repubblica di Slovenia poiché solo così potremo assicurare un florido futuro al nostro territorio e fondare le basi per essere un unicum e un esempio a livello europeo.

✅ Importantissima approvazione a larga maggioranza della delibera di variazione di assestamento generale al Bilancio di previsione 2020-2020 che porta in dote 900mila euro di sostegno alle famiglie e attività economiche goriziane. Uno sforzo dell’amministrazione guidata da Rodolfo Ziberna che testimonia la volontà di essere al fianco dei cittadini con interventi, per esempio, di abbattimento della Tari e per misure anti Covid-19 per i servizi doposcuola. Ho comunque chiesto, nel corso del mio intervento, un ulteriore impegno al sindaco e alla sua Giunta poiché dopo l’emergenza pandemica ci troveremo a dover fare i conti con le macerie economiche che questa terribile pandemia inevitabilmente comporterà. Dovremo farci trovare pronti, e non ho dubbi che ciò avverrà!

✅ Inoltre, approvata la delibera sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio per l’esercizio 2020, il piano economico-finanziario del servizio rifiuti per il 2020 con importanti aiuti ai cittadini e poi spazio per un’ulteriore mozione.

Forza Gorizia, avanti! 🇮🇹

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Economia di confine: Tomasella (Lega), collaborazione tra Istituzioni essenziale per raggiungere armonizzazione

“Condivido il grido d’allarme lanciato dai rappresentati di categoria sull’urgenza di istituire un’area cuscinetto per armonizzare l’economia di confine sul territorio goriziano. Si tratta di un obiettivo fondamentale per sostenere concretamente esercenti, artigiani, commercianti e micro, piccola e media impresa in un momento di particolare crisi economica come quella che stiamo vivendo a causa della pandemia”.

Così il consigliere comunale della Lega di Gorizia, Andrea Tomasella, sulla necessità di armonizzare l’economia di confine e per cui ha presentato una mozione che andrà in Aula durante la seduta di oggi.

In particolare, Andrea Tomasella aggiunge: “La recente indagine condotta da Confcommercio FVG e pubblicato sul quotidiano Il Piccolo non lascia spazio a fraintendimenti: il 73% delle imprese goriziane dichiara di soffrire la concorrenza delle attività oltre frontiera, sia in termini di fiscalità sia per quanto riguarda il costo del lavoro e delle materie prime, inoltre l’84% degli esercenti si dicono favorevoli a strumenti per riequilibrare condizioni e tariffe fra una parte e l’altra del confine. Senza contare poi tutto il comparto dei rifornimenti dei carburanti e della vendita di tabacchi, visto che per alcuni nostri esercenti alla chiusura dei confini causa Covid è corrisposto un aumento del volume di affari dell’ordine del +120% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”.

“Come Lega, dopo la mozione del consigliere regionale Diego Bernardis approvata dal Consiglio regionale all’unanimità e l’interrogazione dell’europarlamentare Elena Lizzi, grazie all’on. Massimiliano Panizzut abbiamo recentemente depositato un’interrogazione parlamentare ai ministri dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e dell’Economia Roberto Gualtieri, ponendo l’accento sulla necessità che lo Stato faccia al più presto la sua parte. Si può stimare – sottolinea l’esponente del Carroccio – che l’ammanco di risorse su tutta la fascia confinaria del Friuli Venezia Giulia è di oltre 100 milioni di euro all’anno”.

“Partendo da queste importanti testimonianze, armonizzare l’economia di confine per il territorio goriziano è un obiettivo fondamentale e per riuscirci è necessario un proficuo coordinamento tra tutte le istituzioni, ovvero proprio l’obiettivo che pongo con la mozione” conclude la nota di Andrea Tomasella.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Gorizia, Consiglio comunale 30 novembre – 1 dicembre

Nuova seduta, sempre in forma telematica, del Consiglio comunale di #Gorizia.

Per chi avesse piacere, la diretta streaming è disponibile su 👉🏻 https://gorizia.consigliolive.it/.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

GO! 2025, “Solo insieme Gorizia sarà la Capitale”

“Solo insieme Gorizia sarà la Capitale” ❤️

Che bello questo articolo, un punto di vista alternativo sulle nostre città. Personalmente apprezzo molto lo spirito propositivo e l’entusiasmo che si percepisce su questo progetto di candidatura a Capitale europea della cultura 2025.
Molto interessante anche il passaggio sulla possibilità di vedere Piazza Transalpina evolversi, diventare quindi quella piazza transfrontaliera che sarà unica del suo genere in tutta l’Europa e un esempio per tutti.

Forza Gorizia, avanti!

Voi cosa ne pensate? Se vi va, lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Consiglio comunale, su accoglienza minori stranieri non accompagnati auspicabile importante cambio di rotta

✅ Approvata la delibera di Giunta adottata in via di urgenza per rimpinguare il fondo per l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati con ulteriori 930.000 euro, portando così il capitolo di spesa per il Comune di Gorizia a più di 2 milioni di euro.
Queste risorse, anche se poi verranno restituite dallo Stato, sono un insulto alla situazione di emergenza che molti italiani e immigrati regolari vivono anche a causa del Covid.
Per questo ho votato contrariamente alla delibera poiché, assieme ad altri esponenti della maggioranza, abbiamo ritenuto di mandare un segnale al Governo centrale sulla necessità urgente di rivedere le politiche in materia di immigrazione. Ogni altra ricostruzione a proposito di tale espressione di voto è pura e semplice fantasticheria.
Comunque, se avete tempo, vi invito a leggere l’importante testimonianza del procuratore dei minori del Tribunale di Trieste, Gianpaolo Sarti, pubblicata recentemente su Il Piccolo e La Verità e riguardante il business che si cela dietro i flussi migratori della rotta balcanica.

✅ Approvato il bilancio consolidato del Comune di Gorizia per l’esercizio 2019, con un utile netto di circa 7 milioni e mezzo di euro.

✅ Ampio spazio anche per interpellanze e interrogazioni, oltreché fatte proprie dal sindaco due mozioni.

Cosa ne pensate? Se vi va, fatemelo sapere con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Amici a quattro zampe, auguri Rocco!

Auguri mio piccolo grande amico! #fratellidizampa 💛 🐾

E voi, avete un amico a quattro zampe? Se vi va di raccontarmelo, sarò felice di leggere i vostri commenti!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Gorizia, Consiglio comunale del 23 e 24 novembre

Oggi e domani Consiglio comunale a Gorizia, di seguito trovate l’ordine del giorno.

Potete seguire la diretta streaming su https://gorizia.consigliolive.it.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.