Carburanti. Pieno a Gorizia più conveniente

⛽ Prima di ferragosto, il pieno fatelo a #Gorizia!
Grazie all’impegno della #Lega al Governo e del presidente Massimiliano Fedriga in Regione, con il taglio delle tasse sui carburanti e i supersconti regionali, il rifornimento in Italia è più conveniente rispetto alla Slovenia.
Per il diesel, con la tessera regionale il prezzo è pari a 1,554 €/litro contro 1,676 €/litro d’oltreconfine. Per la benzina, con la tessera regionale il prezzo è di 1,454 €/litro contro 1,534 €/litro della Slovenia.
È quindi importante continuare a fare rifornimento in Italia, per far sì che le risorse delle accise e delle tasse vengono utilizzate per finanziare servizi essenziali per i cittadini, ad esempio la sanità.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Pontida. Partenza da Gorizia

🗣 TORNA IL RADUNO DI PONTIDA

🚎 Vieni a #Pontida con noi, domenica 18 settembre e viaggia gratuitamente con i nostri pullman

📝 Contattami pure al numero 3297943363 per informazioni e prenotare il tuo posto in corriera!

📍🕔 Partiremo dal PARCO DELLA RIMEMBRANZA in Corso Italia a GORIZIA alle ore 5:00

#25settembreVOTOLEGA

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

8 agosto. Presa di Gorizia, 106° anniversario

Ricorrono oggi i 106 anni dalla Presa di Gorizia dell’8 agosto 1916.

Le operazioni militari che portarono l’esercito austro-ungarico ad abbandonare la Città iniziarono già nei giorni precedenti, caratterizzati da combattimenti estenuanti, contrattacchi, respinte e rastrellamenti.

Il 6 agosto l’artiglieria italiana iniziò a fare fuoco sui posti di comando, gli osservatori e le trincee nemiche. Sul Monte Sabotino gli obiettivi assegnati dal Generale Capello vennero raggiunti in meno di un’ora, mentre al centro l’esercito austriaco riusciva ancora ad ostacolare le operazioni. A sud, lo sforzo delle Brigate Catanzaro, Brescia e Ferrara portò alla conquista del Monte San Michele.

Il giorno seguente gli austriaci provarono a contrattaccare, ottenendo però soltanto qualche successo nella zona di Oslavia.

L’8 agosto la 43esima divisione del VI Corpo d’Armata italiano riuscì a raggiungere l’Isonzo. La pressione italiana risultò insostenibile per l‘esercito nemico, che decise di lasciare Gorizia e di ripiegare sul Monte San Gabriele e il Monte Santo.

Il sottufficiale Baruzzi, a capo del 28^ fanteria Pavia, attraversò a nuoto l’Isonzo e, raggiunta l’altra sponda del fiume, issò una bandiera italiana nei pressi della stazione ferroviaria, decretando così la conquista della Città.

Nei giorni successivi l’esercito italiano continuò gli attacchi con l’obiettivo di raggiungere anche la seconda linea difensiva alle spalle della Città. Nel frattempo, il generale austro-ungarico Borojevic aveva già ordinato la ritirata più ad est.

Le operazioni della Sesta Battaglia dell’Isonzo, detta anche Battaglia di Gorizia, vennero definitivamente sospese il 17 agosto.

Ricordiamo la presa di Gorizia come una delle pagine più importanti della storia della nostra Città, la prima tangibile vittoria dopo 15 mesi di guerra. Onore a tutti i Caduti che hanno combattuto e dato la vita per la Patria.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Gorizia italiana – Foto Internet

Gorizia. Gazebo Lega, verso il 25 settembre

#25settembreVOTOLEGA 🇮🇹

Oggi gazebo Lega a #Gorizia per incontrare, parlare, e avviare il percorso che il 25 settembre porterà una nuova stagione politica all’Italia 😊

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Gorizia. Sagra di Rocco al via!

Buona sagra di San Rocco a tutti! 🥂

Da sempre, un importante momento di socialità e condivisione delle tradizioni della nostra comunità.

Complimenti al Centro Tradizioni di Borgo San Rocco per l’organizzazione e a tutti i volontari impegnati nella manifestazione 😊

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, sarò felice di rispondervi!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Gorizia. Gazebo Lega sabato 6 agosto

Vi aspetto domani mattina in Corso Verdi a Gorizia! 😊
Oltre che per i tesseramenti e le prenotazioni bus per #Pontida, il gazebo sarà occasione per incontrarci e confrontarci in vista delle elezioni del prossimo 25 settembre! 🗳️🇮🇹#25settembrevotoLega

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Gorizia. Secondo ciclo trattamenti disinfestazione zanzare

Questa notteGorizia inizierà un nuovo ciclo di trattamenti di disinfestazione dalle zanzare. I trattamenti continueranno anche nei prossimi giorni, fino al completamento di tutte le aree di seguite indicate.

Aree di trattamento

Il servizio, effettuato da una ditta specializzata, interesserà diverse zone della Città:

📍i Giardini Pubblici di Corso Verdi e l’area verde di Via Cadorna;

📍 il Parco della Rimembranza;

📍il Parco del Palazzo del Municipio;

📍 il Parco “Giuseppe Marvin”, situato tra via Garzarolli e via Max Fabiani a Sant’Anna;

📍i Giardini Pubblici di via Udine a Lucinico;

📍il Parco “Vittorio Bolaffio”, situato a Sant’Anna tra via Max Fabiani e via del Faiti;

📍l’area verde di via Brigata Pavia, antistante la chiesa di Straccis;

📍l’area verde attrezzata di piazza Fiume a Campagnuzza;

📍l’area verde del centro Baiamonti a San Rocco, ad esclusione del campo sportivo e delle aree pavimentate;

📍l’area verde circostante il campo di atletica “Fabretto” in Campagnuzza;

📍le aree verdi circostanti il Castello, compresi i bastioni;

📍l’area verde all’angolo fra le vie Cossar e Cipriani;

📍l’area verde del parco giochi di via Rocca a Montesanto;

📍le aree verdi di via Montelungo di fronte agli edifici ATER di via Lasciac, civici dal 17 al 27;

📍 la Casa di Riposo “Angelo Culot” a Lucinico, compresa l’ex area del vivaio comunale;

📍l’area verde annessa centro alloggio per anziani “Sinigaglia” di via Faidutti a S. Anna;

📍Il centro “Lenassi” di via Vittorio Veneto a San Rocco;

📍Il centro polivalente di via Baiamonti a San Rocco;

📍Il centro alloggio per anziani con l’annessa area verde di via della Campagnuzza.

È raccomandato a chi vive nelle zone circostanti le aree oggetto del trattamento di tenere chiuse le finestre e di non stendere biancheria all’esterno.

A tutela della salute degli animali domestici, poi, è opportuno controllare le ciotole del cibo e dell’acqua.

Gorizia. Nuovo incontro su Campana Chiara

Nuovo incontro sul tema della Campana #Chiara del Sacrario Militare di Oslavia, uno dei più importanti luoghi della memoria del nostro territorio.
In vista dei prossimi appuntamenti che vedranno come protagonista la nostra Città, occorre continuare a lavorare in sinergia affinché tale simbolo di pace universale torni presto a suonare 🔔🇮🇹

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, sarò felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.