Gorizia. Piazza Vittoria

đź“ŤTra le piazze piĂą belle e famose di Gorizia, Piazza Vittoria era originariamente occupata da un prato, in sloveno travnik, nome con il quale fu denominata per molto tempo.

⛲ Durante i lavori di riqualificazione di metĂ  Settecento, al centro della Piazza lo scultore Marco Chiereghin realizzò, su disegno dell’architetto Nicolò Pacassi, la Fontana del Nettuno e dei Tritoni.

🏢 Oltre alla Chiesa di Sant’Ignazio, su Piazza Vittoria si affacciano importanti edifici storici della cittĂ . Tra questi, la Casa Torriana, nella quale soggiornò anche il poeta Giacomo Casanova, è oggi sede della Prefettura.

🔎Di fronte al Palazzo del Prefetto è collocata una statua raffigurante Sant’Ignazio di Loyola, risalente al 1688 e realizzata in pietra d’Aurisina e marmo rosa d’Istria.

đź“š Di grande rilievo anche Palazzo Paternolli, anticamente dimora di famiglia, che ospitò, nella sua soffitta, il giovanissimo filosofo Carlo Michelstaedter. A quest’ultimo, morto suicida, è dedicata una statua di bronzo all’ingresso di via Rastello.

Vi invito a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Ciclismo. Gorizia si prepara al Giro, viabilitĂ  modificata

Ormai manca davvero poco! Questa domenica, a ben vent’anni di distanza dall’ultima volta, il Giro d’Italia attraverserà anche Gorizia.

La quindicesima tappa della Corsa infatti, partirĂ  da Grado e, passando per Il Collio e la vicina Slovenia, si concluderĂ  in Piazza Vittoria.

Per consentire il transito dei contendenti la maglia rosa, la viabilitĂ  cittadina verrĂ  modificata come segue.

Zona di arrivo e Villaggio del Giro

Sono previsti il divieto di sosta dalle 19:00 di sabato e il divieto di transito dalle 5:00 di domenica (e fino al termine della manifestazione) in via Roma, piazza Vittoria, via Oberdan (parziale), largo XVII Marzo, via Mameli (parziale), via Bellinzona, via Seminario (parziale), via Arcivescovado, via Carducci, viale D’Annunzio (parziale).

Nel Villaggio del Giro ai Giardini pubblici, comprendente via Dante e via Petrarca, e nell’ultimo chilometro della Corsa (Casa Rossa, via Alviano, piazza Sant’Antonio, piazza Cavour, via Marconi, via Crispi), il transito sarà vietato già dalle 19:00 di sabato.

Zona del percorso

Sono previsti il divieto di sosta dalle 5:00 e il divieto di transito dalle 13:00 di domenica a Oslavia e Ponte di Piuma e in via Don Bosco, via Orzoni, piazza Medaglie d’Oro, via Montesanto, via Sauro, piazza Municipio, via De Gasperi, via Cascino, via Colobini (parziale), via Rabatta (parziale), via Lantieri (parziale), via Scuola Agraria, via Blaserna, via Rafut, via Giustiniani, via Kugy, via Kravos, corso Verdi (parziale), via Oberdan, via Bellinzona, via Mameli (parziale).

Parcheggi

I parcheggi di via Giustiniani/Bombi, Casa Rossa, via Manzoni, viale Virgilio, piazza Cesare Battisti e via Rismondo saranno riservati ai mezzi del Giro, con divieto di sosta dalle 19:00 di sabato.

Queste e molte altre informazioni utili sono disponibili sul sito del Comune di Gorizia.

Qui trovate il percorso del Giro in provincia di Gorizia.

Il passaggio della Corsa rosa a Gorizia rappresenta un’importante occasione di visibilità internazionale per la Città, oltreché di promozione delle peculiarità e delle bellezze del goriziano. Si tratta sicuramente di un evento molto significativo anche nell’ambito della Capitale europea della cultura 2025.

Cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento, sarò felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio canale Telegram.

Ciclismo. Le tappe del Giro d’Italia in provincia di Gorizia

Domenica 23 maggio il circuito toccherĂ  il Collio

Presentato ieri, nel dettaglio, il percorso del Giro d’Italia 2021: protagoniste della celebre corsa anche Gorizia e Nova Gorica.

Nella tappa di domenica 23 maggio infatti, i contendenti per la maglia rosa partiranno da Grado per arrivare a Gorizia.

Il circuito, lungo 145 km, toccherà le colline del Collio Friulano, Goriziano e Sloveno, passando per Aquileia, Terzo d’Aquileia, Cervignano del Friuli, Piers, San Pier d’Isonzo, Sagrado, Monte San Michele, Peteano, Gradisca d’Isonzo, Mariano del Friuli, San Lorenzo Isontino, Mossa, Gornje Cerovo (Slo), Hum (Slo), Gonjace (Slo), Medana, Cormons, Castello di Spessa, Oslavia, Gorizia e Nova Gorica.

Piazza Vittoria, ora è ufficiale, ospiterà l’arrivo: questo risultato, frutto del lavoro dell’Amministrazione comunale di centrodestra guidata da Rodolfo Ziberna, conferma l’importanza che la nostra comunità ha e continuerà ad avere in vista della Capitale europea della cultura 2025.

L’evento rappresenta senza dubbio un’importante vetrina internazionale che ci consentirà di mettere in luce le tante eccellenze del nostro territorio transfrontaliero.

Con l’auspicio di poter godere del Giro con un po’ più di serenità, vi aspetto a Gorizia!

Cosa ne pensate? Se vi va, fatemelo sapere con un commento, sarò molto felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Presa di Gorizia, le foto del centenario

Presa di Gorizia, le foto del centenario

Nell’ambito del Centenario dalla fine della Grande Guerra, Gorizia ha ricordato il Centenario della “Presa di Gorizia“. Ho partecipato a diverse cerimonie organizzate in vari luoghi della cittĂ , scattato diverse fotografie e poi ho scelto le piĂą belle per un nuovo e appassionante articolo sul blog. Continua a leggere