Mattarella: “GO2025 è segnale che rende onore a Italia e Slovenia”

Il presidente Mattarella ha citato Nova Gorica e Gorizia per il riconoscimento di Capitale europea della Cultura 2025.
In un anno così complesso, una piccola speranza e una grandissima responsabilità, da coltivare assieme e con spirito costruttivo! 🇸🇮 🇮🇹

Cosa ne pensate? Lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione, sarò felice di rispondervi!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

GO! 2025, Fedriga: “Valore aggiunto enorme per tutto il Friuli Venezia Giulia”

“Gorizia-Nova Gorica Capitale europea della cultura 2025, non è semplicemente un valore aggiunto enorme per la città di Gorizia, ma è un valore aggiunto enorme per il Friuli Venezia Giulia”.

Questo è il nostro presidente, super Massimiliano Fedriga!! 🤍💙

Cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento, sarò molto felice di rispondervi!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

GO! 2025, le congratulazioni dei Presidenti Mattarella e Pahor

Anche i Presidenti della Repubblica Italiana e di Slovenia, Sergio Mattarella e Borut Pahor, si sono congratulati con Nova Gorica e Gorizia per l’importante nomina a Capitale europea della cultura 2025.

Siamo entusiasti che Nova Gorica e Gorizia saranno “Capitale Europea della Cultura 2025” con il progetto “Go! Borderless”.

Questo è un meraviglioso esempio della costruzione di un futuro comune nell’Unione europea. L’identità europea comune nasce valorizzando la cooperazione e l’armonia delle diverse lingue e culture che la arricchiscono. 

Ci congratuliamo con entrambe le Gorizie e ci auguriamo che attraverso questo progetto approfondiscano il processo di cooperazione nello spirito di “Due Gorizie – una città.”

Rivolgo un sincero ringraziamento ai Presidenti Sergio Mattarella e Borut Pahor per l’importante sostegno dimostrato al nostro territorio e per questo bellissimo messaggio rivolto a Nova Gorica e Gorizia, che condivido pienamente.

La candidatura congiunta tra le due Città a Capitale europea della cultura rappresenta infatti un grande esempio di integrazione europea, basata su ascolto, confronto e collaborazione fra Paesi che hanno saputo lavorare insieme per iniziare a costruire un’unica conurbazione transfrontaliera.

Voi cosa ne pensate? Se vi va, lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione, sarò molto felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

GO2025: Tomasella (Lega), occasione storica per armonizzare economia di confine

“Coinvolgere il GECT (Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale) in vista della Capitale europea della cultura 2025 per armonizzare l’economia di confine e rilanciare lo sviluppo del territorio goriziano”.

La proposta arriva dal consigliere comunale Andrea Tomasella (Lega) che, in seguito alla proclamazione di Nova Gorica e Gorizia a Capitale europea della cultura, riferendosi ai dati delle vendite di carburanti sul territorio comunale di Gorizia nel mese di novembre 2020 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, fa il punto della situazione.

In particolare, il consigliere Tomasella aggiunge: “Con i confini aperti e senza alcuna limitazione agli spostamenti, a novembre 2019 sono stati venduti complessivi 369.549,00 litri di carburanti, mentre a novembre di quest’anno, nonostante le pesanti limitazioni agli spostamenti ma con i confini chiusi per la pandemia che ha travolto anche la Slovenia, le vendite sul territorio comunale sono schizzate alle stelle con un aumento percentuale del +139,6%, con totali 885.443,00 litri di carburanti venduti”.

“A Gorizia, prima che la Zona franca fosse soppressa, si vendevano mediamente 25 milioni di litri di carburanti all’anno, mentre in tutto il 2019 ne sono stati venduti appena 4,5 milioni. Visto che la Zona franca è stata cancellata 13 anni or sono, la perdita di 20 milioni di litri all’anno si traduce in un ammanco totale di oltre 120 milioni di euro fra Iva e tasse, senza contare il relativo indotto. Infatti, tale situazione di svantaggio fiscale, tariffario e burocratico, rispetto alle concorrenti d’oltreconfine, non riguarda solo le aree di rifornimento ma tante altre categorie, fra cui tassisti, veterinari o tabaccai solo per fare degli esempi”.

“Dato che la proclamazione di Nova Gorica e Gorizia a Capitale europea della cultura è ufficiale – conclude l’esponente del Carroccio – ritengo andrebbe colta al volo questa splendida occasione per far sì che il nostro territorio diventi un modello virtuoso per superare le problematiche fiscali, burocratiche e tariffarie dovute al confine fra gli Stati. In tal senso, sono convinto che il GECT è una grandissima risorsa”.

Cosa ne pensate? Se vi va, fatemi sapere la vostra opinione lasciando un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Dita incrociate per GO! 2025🤞

Dita incrociate per la proclamazione della Capitale europea della cultura 2025 che avverrà il prossimo 18 dicembre!!🤞🤞🤞

Vi invito a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

GO! 2025, “Solo insieme Gorizia sarà la Capitale”

“Solo insieme Gorizia sarà la Capitale” ❤️

Che bello questo articolo, un punto di vista alternativo sulle nostre città. Personalmente apprezzo molto lo spirito propositivo e l’entusiasmo che si percepisce su questo progetto di candidatura a Capitale europea della cultura 2025.
Molto interessante anche il passaggio sulla possibilità di vedere Piazza Transalpina evolversi, diventare quindi quella piazza transfrontaliera che sarà unica del suo genere in tutta l’Europa e un esempio per tutti.

Forza Gorizia, avanti!

Voi cosa ne pensate? Se vi va, lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Barraonda ambasciatrice candidatura GO! 2025

Assieme a parte del team di #Barraonda in piazza Transalpina a Gorizia!!
Nella stagione 2020 l’imbarcazione sarà ambasciatrice della candidatura congiunta di Nova Gorica e Gorizia a Capitale Europea della Cultura 2025 🇮🇹🇸🇮

Cosa ne pensate? Se vi va, lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

#GOMUSEI: alla scoperta di Gorizia!

#GOMUSEI: un unico biglietto per visitare i musei di Gorizia!

Un’importante iniziativa di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e artistico goriziano, anche nell’ambito della Candidatura congiunta con Nova Gorica a Capitale Europea della Cultura 2025 🇮🇹 🇸🇮

E voi, siete mai stati a Gorizia? Se vi va, raccontatemelo con un commento, sarò molto felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

GO! 2025: seconda fase di selezione per Nova Gorica e Gorizia

Nova Gorica e Gorizia hanno superato la prima fase di selezione della candidatura congiunta a Capitale Europea della Cultura 2025: un’ottima notizia, per cui non posso che esprimere orgoglio e soddisfazione.

Un primo importante obiettivo raggiunto, che spinge ancora di più le due città a lavorare insieme, in un’ottica di conurbazione transfrontaliera, per aggiudicarsi il prestigioso titolo, che verrà assegnato al termine della fase di selezione finale.

La candidatura di Nova Gorica e Gorizia a Capitale Europa della Cultura è un’iniziativa che supporto e sostengo con convinzione: ottenere tale riconoscimento consentirebbe infatti di far conoscere a livello mondiale non solo la realtà del territorio transfrontaliero, ma anche la storia, le tradizioni e le peculiarità delle due città che lo compongono, con risvolti molto positivi dal punto di vista culturale, economico, sociale, urbanistico ed occupazionale.

biciclettata transfrontaliera gorizia nova gorica 2025

Tanti gli eventi che si sono susseguiti durante la prima fase, appena conclusa, della candidatura: tra gli altri, lo scorso settembre il Gruppo europeo di cooperazione territoriale GECT GO ha organizzato una biciclettata alla scoperta dei percorsi ciclo pedonali dell’Isonzo-Soca. L’evento, cui ho preso parte con piacere insieme ad altri componenti del Consiglio comunale di Gorizia, è partito dalla Piazza Transalpina, simbolo dell’incontro tra le due città e culture.

barraonda gorizia nova gorica 2025Significativo è stato inoltre il supporto all’iniziativa da parte del team della vela goriziana Barraonda, che alla scorsa edizione della Barcolana si è fatta promotrice della candidatura congiunta di Nova Gorica e Gorizia.

Ciò che ha caratterizzato questo percorso è stata la proficua cooperazione tra le due realtà, elemento emerso anche nel corso della stesura del bid-book GO!BORDERLESS, il programma culturale di candidatura presentato in un interessante incontro a cui ho partecipato lo scorso 18 febbraio presso il Consiglio comunale di Gorizia.

È proprio con questo bid-book che il team di lavoro italiano-sloveno ha saputo convincere la giuria di esperti riunita ieri a Lubiana ed accedere alla seconda parte della selezione.

Lavorare insieme è sicuramente il modo migliore per queste due città di far emergere le potenzialità che le caratterizzano e tale sinergia può costituire un importante valore aggiunto anche nella realizzazione degli eventi della prossima fase di selezione.

In chiusura, vorrei rivolgere i miei più sinceri complimenti a tutta la squadra che sta lavorando a questo significativo progetto, avanti così!

Prima di salutarci, vi invito a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.