Ambiente. Ripulita area verde via dei Porci

Area ripulita!! ♻️😊
Ieri con i volontari di ripuliAMOci challenge abbiamo raccolto tanti rifiuti non lontano dagli argini dell’Isonzo e oggi, grazie a ISA Isontina Ambiente, l’area è stata ripulita 💚

L’auspicio è che queste iniziative possano sensibilizzare ancor più l’opinione pubblica sul grave problema dell’abbandono abusivo di rifiuti e permettere di prevenire un fenomeno che fa male alle persone, alla flora e alla fauna.

#AvantiGorizia con Andrea #Tomasella

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Ambiente. RipuliAMOci challenge contrasta inciviltà

Un piccolo ma importante gesto per contrastare l’abbandono abusivo di rifiuti tanto nelle aree verdi quanto nei quartieri della Città. Grazie a Maria Macuz, organizzatrice della seconda giornata di #ripuliAMOcichallenge a Gorizia e a tutti i volontari che hanno dato il proprio contributo ♻️🚮💪🏼

Cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento, sarò felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio canale Telegram.

Ambiente. Si ripete successo ripuliAMOci challenge a Gorizia

Iniziativa domenicale per un gruppo di volontari per raccogliere rifiuti abbandonati lungo le vie del quartiere di Straccis

“Per la seconda volta a Gorizia si registra un’ottima adesione di diversi volontari a un’iniziativa volta al rispetto per l’ambiente e del territorio”.

È Maria Macuz, organizzatrice della giornata ecologica svoltasi domenica nel quartiere di Straccis a fare un bilancio dell’evento: “Abbiamo concentrato la raccolta sui rifiuti urbani, in particolare mozziconi di sigarette, lattine, bottiglie di plastica e mascherine. Non sono mancati anche rifiuti eccezionali come una friggitrice, una batteria di automobile e diversi sacchi di indumenti. Inoltre, sono state segnalate due discariche di materiali edili”.

Presente all’iniziativa anche il consigliere comunale Andrea Tomasella, che afferma “Nonostante il caldo c’è stata una bellissima adesione e si è ripetuto il successo di Ripuliamoci Challenge. Complimenti ai tanti volontari hanno deciso di partecipare per dare il proprio importante contributo. L’auspicio è che anche in altri quartieri si possa seguire presto l’esempio, sempre contando sul supporto del Comune di Gorizia”.

“Un sentito ringraziamento -conclude Andrea Tomasella – a Maria Macuz per il coordinamento dell’iniziativa e a tutti i presenti che hanno investito un po’ del loro tempo per tenere pulito e ordinato il quartiere di Straccis”.

Cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento, sarò felice di rispondervi!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio canale Telegram.

Ambiente. Insieme per dire NO ad abbandono abusivo rifiuti

♻ L’abbandono abusivo di rifiuti è un fattore anche culturale.
Insieme, possiamo cambiare in meglio! 💚

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio canale Telegram.

Ambiente. Ripuliamoci Challenge anche a Gorizia

Stamattina iniziativa ecologica a Lucinico, diversi volontari per la #ripuliamocichallenge.

Più di 60 sacchi di rifiuti raccolti, tantissima plastica e una televisione (o ciò che ne restava), un frigo e un lavandino… E pensare che il conferimento in discarica è gratuito e se necessario anche a domicilio.

Comunque, complimenti a tutti i volontari e grazie per il vostro impegno 🍀

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio canale Telegram.

Tanti auguri per i 30 anni della Protezione Civile di Gorizia

Il 29 marzo 1990 veniva fondato, con una assemblea nella Sala del Consiglio comunale, il Gruppo della Protezione Civile di Gorizia, uno dei primi ad essere istituito a livello regionale.

Sono sicuramente giorni molto particolari per festeggiare questo trentesimo compleanno, in quanto i volontari sono costantemente impegnati nel supportare la città e la sua popolazione per far fronte all’emergenza coronavirus.

Sacrificio e passione: sono questi gli aggettivi che descrivono al meglio il gruppo della Protezione Civile di Gorizia, punto di riferimento non soltanto per il nostro territorio, ma anche a livello nazionale.

Nel corso degli anni, i volontari goriziani hanno infatti portato il loro contributo in numerose situazioni d’emergenza: l’alluvione di Sarno e quella di Genova, i terremoti in Umbria, nelle Marche e in Puglia, fino ai più recenti eventi sismici dell’Aquila e di Amatrice.

La Protezione Civile di Gorizia poi dimostra grande disponibilità anche durante eventi e manifestazioni cittadine.

A questo Gruppo vorrei rivolgere un sincero ringraziamento, per l’impegno e la dedizione che ha sempre dimostrato e che dimostra anche oggi, in piena emergenza COVID-19, a fianco dei cittadini, consegnando spesa e farmaci a domicilio alle persone maggiormente in difficoltà e rendendosi disponibili per commissioni indispensabili.

Grazie a tutti i volontari, siete il nostro orgoglio!

Vi invito a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.