Gorizia. Grande attesa per visita presidenti Mattarella e Pahor

Cresce la curiosità per la visita dei presidenti Sergio Mattarella e Borut Pahor a Gorizia, in occasione della nomina a Capitale europea della Cultura 2025.

Nova Gorica

L’importantissimo evento internazionale e diplomatico si svolgerà domani e inizierà in piazza Bevkov a Nova Gorica, dove i due presidenti riceveranno gli onori militari sloveni, per poi spostarsi al nuovo ponte di Salcano, che unisce le due sponde dell’Isonzo, collegando Italia e Slovenia.

Gorizia

Dopo gli onori militari italiani in Corso Verdi, Mattarella e Pahor visiteranno la mostra per i 140 anni del quotidiano Il Piccolo, allestita al Teatro Verdi.

Piazza Transalpina

La giornata si concluderà in piazza Transalpina, luogo altamente simbolico per la candidatura congiunta, che vede l’incontro tra le due Città – divise dal confine fino al 2004 – e le loro storie, culture e identità. Ed è proprio qui che lo scorso 18 dicembre Nova Gorica e Gorizia hanno festeggiato il riconoscimento di Capitale europea della cultura 2025.

Il concerto del coro “Voci in volo” di Udine e di quello giovanile di Sempeter Vrtojba sarà preceduto dai discorsi ufficiali dei due presidenti.

Quello di domani sarà certamente un momento storico per la nostra Città che, dopo tante difficoltà, si sta rialzando e sta dimostrando il suo potenzionale e grandissimo valore anche in ambito internazionale e diplomatico.

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio canale Telegram

GO! 2025, le congratulazioni dei Presidenti Mattarella e Pahor

Anche i Presidenti della Repubblica Italiana e di Slovenia, Sergio Mattarella e Borut Pahor, si sono congratulati con Nova Gorica e Gorizia per l’importante nomina a Capitale europea della cultura 2025.

Siamo entusiasti che Nova Gorica e Gorizia saranno “Capitale Europea della Cultura 2025” con il progetto “Go! Borderless”.

Questo è un meraviglioso esempio della costruzione di un futuro comune nell’Unione europea. L’identità europea comune nasce valorizzando la cooperazione e l’armonia delle diverse lingue e culture che la arricchiscono. 

Ci congratuliamo con entrambe le Gorizie e ci auguriamo che attraverso questo progetto approfondiscano il processo di cooperazione nello spirito di “Due Gorizie – una città.”

Rivolgo un sincero ringraziamento ai Presidenti Sergio Mattarella e Borut Pahor per l’importante sostegno dimostrato al nostro territorio e per questo bellissimo messaggio rivolto a Nova Gorica e Gorizia, che condivido pienamente.

La candidatura congiunta tra le due Città a Capitale europea della cultura rappresenta infatti un grande esempio di integrazione europea, basata su ascolto, confronto e collaborazione fra Paesi che hanno saputo lavorare insieme per iniziare a costruire un’unica conurbazione transfrontaliera.

Voi cosa ne pensate? Se vi va, lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione, sarò molto felice di rispondervi.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.