Città unica. Già presenti strumenti per futuro assieme

“Più che di città unica parlerei di territorio unico, goriziano italiano e sloveno, in cui condividere spazi, servizi, programmazioni e pianificazioni”.

Lo afferma in una nota il consigliere comunale della Lega, Andrea Tomasella, che poi aggiunge: “Le recenti parole dei presidenti Sergio Mattarella e Borut Pahor sono state di grandissima ispirazione e hanno indicato magistralmente qual è il percorso che le due Gorizie possono costruire assieme”.

“Apprezzo la capacità di sognare qualcosa di innovativo – continua la nota della Lega – tuttavia la normativa europea già prevede proficue forme di collaborazione fra Stati. È dentro tale perimetro di norme che dovremmo coltivare il rapporto bilaterale fra Italia e Slovenia, ovvero fra Gorizia, Nova Gorica e Šempeter-Vrtojba”.

“Prima di pensare alla città unica – conclude Tomasella – dovremmo portare a casa obiettivi realmente strategici per il nostro territorio, come la Zona economica europea transfrontaliera e l’armonizzazione dei prezzi dei carburanti”.

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento, vi risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul mio profilo Twitter e a iscrivervi al mio canale Telegram.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...