#NOMES: una questione di libertà!

Il Governo italiano si opponga al #MES, per la libertà e il futuro dei figli della nostra nazione!

Se volete, fatemi sapere cosa ne pensate lasciando un commento, a cui risponderò molto volentieri.

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

Progetto europeo al capolinea, #NOMES!

Europa sotto scacco.
Alla prima vera grande prova dal dopoguerra, il progetto europeo, quello dell’Erasmus e della tanto sbandierata solidarietà arcobaleno, sta inesorabilmente arrivando al capolinea.
L’asse franco-tedesco, con la compiacenza dei Paesi Bassi, detta la linea: l’ordine imperativo è affossare l’Italia, depredare il depredabile e poi nemici come prima.
I progressisti tacciono, messi con le spalle al muro, smentiti dalla storia e traditi da loro stessi: non esiste nessuna solidarietà europea, né un progetto o tantomeno una politica comunitaria.
L’unica cosa che conta sono i conti della Germania, pure a costo della vita e del futuro degli italiani.

#NOMES #ORGOGLIOITALIANO

Se vi va, fatemi sapere la vostra opinione a riguardo con un commento, al quale risponderò molto volentieri.

Nel frattempo, vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.

#NOMES, no all’ipoteca sull’Italia!

Domani l’Eurogruppo sarà chiamato a decidere quali misure economiche adottare per sostenere i Paesi europei duramente colpiti dall’emergenza COVID-19.
Il Governo italiano trovi il coraggio di dire di no al MES, il Meccanismo Europeo sfascia Stati, che obbligherebbe l’Italia a restituire il prestito ricevuto ad un tasso di interesse elevato, con vincoli da lacrime e sangue e non si pieghi, ancora una volta, alla volontà e agli interessi di Francia e Germania!

Voi cosa ne pensate? Lasciate un commento per farmi sapere la vostra opinione a riguardo, risponderò molto volentieri!

Vi invito anche a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter.