Coronavirus: Governatori, certezze dal Governo o riapriamo da soli

Anche il governatore Fedriga aderisce all’appello, chiedendo regole certe entro mercoledì

Nella giornata di ieri i governatori delle Regioni Abruzzo, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Umbria, Veneto e il presidente della Provincia autonoma di Trento hanno scritto al Presidente della Conferenza delle Regioni sollecitandolo a convocare urgentemente per domani un incontro con il Governo al fine di avere assoluta certezza che le linee guida Inail per le riaperture siano disponibili entro mercoledì della prossima settimana e che dal 18 maggio ogni territorio, nel rispetto delle misure per il contenimento della pandemia, possa consentire la ripartenza delle attività economiche.

Una prospettiva che, qualora fosse disattesa, porterà le scriventi Regioni ad agire autonomamente.

Fonte: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

L’appello dei 10 Presidenti di Regione e del Presidente della provincia autonoma di Trento arriva in seguito al no da parte del Governo alla riapertura anticipata delle attività di commercio al dettaglio, che, in base alla proposta del governatore Massimiliano Fedriga, approvata all’unanimità dalla Conferenza delle Regioni, sarebbe dovuta avvenire oggi. Secondo quanto comunicato da Roma alle Regioni, la ripresa delle attività sarà possibile solo dopo aver definito i protocolli di sicurezza Inail.

Già da diverse settimane però, i Presidenti di Regione stanno chiedendo al Governo di definire regole certe per poter ripartire subito in sicurezza. Lo ha ribadito anche il Presidente Fedriga durante il Consiglio regionale dello scorso 5 maggio, dicendosi “d’accordo per trovare intese e protocolli con le categorie a livello nazionale; dopodiché, chi è in grado di rispettare queste regole deve poter riaprire e riprendere una vita quanto più normale”.

Non c’è più tempo da perdere: rinviare ulteriormente la riapertura dei negozi e delle altre attività commerciali finora rimaste chiuse significa condannare gli esercenti ad abbassare le saracinesche per sempre.  Il Governo fornisca linee guida chiare per consentire a imprenditori e dipendenti di riprendere a lavorare e tornare, per quanto possibile, alla normalità.

Voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere con un commento, al quale risponderò volentieri.

Nel frattempo, vi invito a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook e a seguirmi sul mio profilo Twitter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...