11 settembre. Il terrorismo islamico attacca l’Occidente

Impossibile dimenticare il drammatico attacco dell’11 settembre 2001 al cuore di New York, al cuore dell’Occidente.

Alle 8:46 in America, quasi le 15:00 in Italia, il terrorista egiziano Muhammad ‘Attā prende il controllo dell’aereo di linea American Airlines 11 e si schianta contro la Torre Nord di Ground Zero. Un secondo aereo, alle 9:03 colpisce la Torre Sud.

Solo mezz’ora più tardi, il volo American Airlines 77 si schianta contro la facciata ovest del Pentagono, mentre alle 10:03 un quarto aereo precipita nell’aperta campagna della Pennsylvania: è solo grazie al coraggio dei passeggeri a bordo che la Casa Bianca e il Campidoglio vengono risparmiati dalla furia dei terroristi islamici.

Le vittime della strage, rivendicata tre anni più tardi da Osama Bin Laden, ucciso a Islamabad nel 2011, sono circa tremila. Di queste, duemilaseicento persero la vita nel crollo delle Torri Gemelle.

Gli attacchi dell’11 settembre rappresentano, di fatto, la prima dichiarazione di guerra del terrorismo islamico all’Occidente, alla democrazia, alla libertà e al rispetto della vita. Valori che la strage tentò di distruggere, rendendoli, al contrario, ancora più forti.
#neverforget

Cosa ne pensate? Fatemi sapere la vostra opinione con un commento, vi risponderò volentieri.

Vi invito a mettere Mi Piace alla mia pagina Facebook, a seguirmi sul profilo Twitter e a iscrivervi al canale Telegram.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...